Fumata bianca dal vertice a Palazzo Chigi sul vertice del Cdp. Il premier Conte e i ministri Tria e Di Maio, insieme al Sottosegretario Giorgetti, avrebbero raggiunto l’intesa sul nome di Fabrizio Palermo, attuale direttore finanziario di Cdp, come amministratore delegato dell’Istituto.

Il nuovo direttore generale del Tesoro dovrebbe essere Alessandro Rivera. Lo riferiscono fonti di governo al termine del vertice sulle nomine a Palazzo Chigi.

L’accordo raggiunto tra M5S e Lega con il ministro dell’Economia e il presidente del Consiglio sulle nomine in Cdp sarebbe un’intesa ampia che, per quanto riguarda la Cassa, coinvolge l’intera governance dell’istituto. E’ quanto filtra da ambienti vicini alle trattative secondo le quali l’attuale riserbo del governo sulla diffusione dell’ identità dei candidati prescelti deriverebbe proprio dalle necessarie verifiche avviate su tutto l’organigramma in via di rinnovo, comprese le deleghe da affidare. Verifiche che richiederanno tempo e che potrebbero tardare l’ufficializzazione dei nomi dei candidati. Per questo anche dal ministero si fa notare che formalmente la comunicazione della lista dei candidati dovrebbe avvenire nel luogo deputato a questo, e cioè l’assemblea degli azionisti riconvocata per il 24 luglio.

Commenti

comments