Nella suggestiva cornice del Parco del Castello a L’Aquila, venerdì 17 agosto, prenderà il via la IX edizione del festival fantasy “Sulle Tracce del Drago”, organizzata da “L’Aquila che Rinasce” e “Strange Office”.
A partire dalle ore 16, ci sarà l’inaugurazione del villaggio e l’apertura delle attività all’interno dell’Auditorium (con Andrea De Benedetti, Riccardo Cicerone, Marco Fanfani, Paolo Orsini e Salvatore Santangelo).
A seguire, una serie di approfondimenti ludico-culturali: il famoso blogger e volto televisivo  Dellimellow lancerà la sua sfida al mondo dei nerd (“Dellizzando i Nerd”) mentre l’irriverente Dott. Antiaccademico affronterà il tema delle distopie e dei racconti apocalittici (“Le 7 coppe dell’ira di Dio”).
Sarà poi la volta di due personaggi emergenti della letteratura fantasy tricolore, l’aquilano Luca Centi Pizzutilli (accompagnato da Maria Vittoria Sorgi & Maria Beatrice Lo Re) e Mattia Biliotti, autore del romanzo “Il respiro del guerriero”.
Per concludere, Piercesare Stagni racconterà “L’Abruzzo Fantasy”, sfondo ideale di tante produzioni hollywoodiane, tra queste “LadyHawk”, “Yago” e “The Barbarians”.
Dalle 20:00 inizieranno le proposte musicali.
La cantante Pamela Ceccarelli (in arte “Ixia”) e gli “Emian PaganFolk”, attraverso i loro strumenti musicali e le loro sonorità folk, daranno nuova voce agli antenati della nostra Terra, guidandoci nella scoperta di antiche rotte, di riti perduti, di storie che ci arrivano da un passato che sembrava ormai dimenticato.
A seguire, i “Puff Purple” presenteranno: “Uatchaaa”, uno spettacolo costruito attorno a una nuova formazione con Michele Broglia (Puff Purple), Ushio (Slugger Punch) e Claudio Maioli (in arte “Spectra”, compositore e interprete della famosa sigla “Ken il guerriero”). Musica e ricordi per rivivere insieme “quei bei cartoni di una volta”.
Per concludere: la band aquilana “Zeronine” e il Dj set (Stefano Cattivera Dj).
Dall’apertura fino al termine, sarà possibile visitare gli stand delle diverse associazioni, degli artigiani e delle fumetterie; partecipare alle attività della Scuola di Fumetto, usufruire della ludoteca, competere nei diversi tornei.
Per i più giovani, animazione e photoshooting a tema tolkieniano a cura dei Beorniani d’Abruzzo.

Commenti

comments