fuori_roma

“Voglio andare nei luoghi per scoprire come funzionano le cose, al di là di quello che si vede. Fare politica sul posto perché ogni luogo è diverso, ma in ogni luogo c’è qualcosa che riguarda tutti quanti.”

Concita De Gregorio,“FuoriRoma”, programma di RaiTre

L’Aquila. Le fatiche della ricostruzione, la gioia della vita che torna a brulicare. E un cambio di guida politica per certi versi sorprendente: ora il sindaco è Pierluigi Biondi, espressione della destra e già militante di Casapound. Americo Di Benedetto, candidato del centrosinistra, ha sfiorato l’elezione al primo turno e poi ha perso al ballottaggio, pagando le spaccature a sinistra e la voglia di cambiare dopo dieci anni di governo Cialente. L’Aquila è una città in cui il tempo si misura in prima e dopo il terremoto. « Non diciamo più sei, cinque anni fa; quando vogliamo parlare di una cosa lontana diciamo: era prima del terremoto», afferma il sindaco riferendosi al sisma che il 6 aprile 2009 ha distrutto quasi tutto. Ora si ricostruisce, i rumori dei lavori sono come musica per gli abitanti, come racconta la fotografa Claudia Pajewski. E la città prova a reinventarsi attraverso l’Università e il suo rettore Paola Inverardi. Ma LAquila sono anche i bambini che non hanno nostalgia del prima, sono le opere darte sui palazzi in ricostruzione, i ragazzi del comitato 3e32, il rap di Keso, le notti che tornano a popolare la città, i primi negozi che riaprono … e gli straordinari ricercatori dellINFN sotto il Gran Sasso.

Vedi la trasmissione QUI

FuoriRoma-Ultima-puntata-dedicata-a-L-Aquila-su-Rai3_4557235033

Commenti

comments