Emidio Di Carlo

Riceviamo da Emidio Di Carlo, storico e critico d’arte, e pubblichiamo.

Chi come me ha avuto la fortuna di dialogare e promuovere eventi culturali con te, caro onorevole Domenico Susi, oggi si chiede che ne è di quella Fondazione Silone che per anni ha accomunato anche l’attività del Circolo Culturale Spazio Arte, realizzando pubblicazioni, mostre e convegni in Italia e in Francia. Sembrerà strano ma in tanti eventi concretizzati mi sfugge la presenza di quel Vice Presidente della Fondazione (Domenico Taglieri) che dopo il sisma del 2009, ha portato a Sulmona i 18 mila volumi salvati nella sede della Fondazione già in Via Sallustio a L’Aquila.fondazionesilone

Domenico Susi
Domenico Susi
Emidio Di Carlo
Emidio Di Carlo

Pur riconoscendo il merito per il “salvataggio”, devo considerare che, nella sostanza, vi ebbe un ‘furto’ al capoluogo, risultò un’offesa alla Tua volontà poiché nel capoluogo avevi individuato la sede prestigiosa della Fondazione Silone. Tutto avvenne nell’indifferenza della politica culturale aquilana. Nel mentre, a Sulmona, nasceva la “Casa delle Culture”, presentata il 25 giugno 2012 (il “Centro Abruzzo New” ne elenca ben 20) ideata e coordinata dal noto Vice Presidente dell’’irreale’ Fondazione Ignazio Silone; ‘irreale’, credo sia il termine giusto, visto che, email permettendo, ancora oggi la Fondazione Silone continua ad essere indicata con sede in Via Sallustio 62, 67100 L’Aquila, Telefono 0862312207. Anch’io, purché storicamente tra i collaboratori attivi nell’ex Fondazione non sono riuscito a dialogare con il ‘fantasma’ celato dall’altra parte della cornetta telefonica. Poi è arrivato il convegno “Emergenza ambiente e sviluppo” a fare un po’ di luce, grazie al Presidente della Fondazione Carispaq (e delle varie autorità, con in testa il Presidente della Comunità Montana Peligna), ma in Sulmona. Ho preso nota del nome del Presidente (questa volta della Fondazione Nazionale Silone) nella persona dello scrittore Aldo Forbice, in occasione della presentazione del suo libro “Puliamo il futuro”, un viaggio attraverso i comportamenti ambientali degli italiani.

Storico e critico d’arte quale sono debbo commentare: un viaggio con… Silone praticamente fuori sede e finalizzato ad un progetto politico apartitico (?!?) costruito con lla “Casa delle Culture”, promosso dal Vice Presidente della Fondazione Silone, ovvero quel Mimmo Taglieri che in Sulmona appare protagonista anche di altre istituzioni: Presidente Onorario della “Giostra” …… La Fondazione Silone deve tornare nel capoluogo. La Città della Cultura deve rinascere al di fuori degli interessi politici di parte.

Emidio Di Carlo
Emidio Di Carlo

Commenti

comments