polizia

autostrada_parchiUn uomo di 46 anni ha tentato il suicidio gettandosi dal viadotto “Costa del Molino” dell’autostrada A24, dopo il casello di Assergi in direzione dell’Aquila, salvandosi miracolosamente, nonostante la caduta dopo essere stato prontamente rintracciato da una pattuglia della Polizia Stradale. Alle 3.50 della notte, l’uomo nonostante fosse ferito, ha contattato il 113, dichiarando di trovarsi in autostrada e di aver tentato il suicidio con gli operatori che sono riusciti a farlo parlare a lungo, facendo scattare immediatamente i soccorsi, coordinati dal Centro Operativo Autostradale, che ha inviato sul posto la pattuglia della Sottosezione autostradale di L’Aquila Ovest ed il 118. Gli agenti sono riusciti ad individuare l’auto del 46enne parcheggiata in corsia di emergenza sopra il viadotto “Costa del Molino”, trovando a bordo della vettura un biglietto con i recapiti telefonici dei familiari. Fortunatamente, scesi ai piedi del viadotto, gli agenti hanno ritrovato l’uomo ancora vivo, prestando i primi soccorsi. L’uomo non era in gravi condizioni ed in pericolo di vita ed è stato ricoverato all’ospedale San Salvatore dell’Aquila.

Commenti

comments