Ieri, nella seduta del Consiglio regionale, è stato approvato il progetto di legge che assegna per l’anno in corso 720mila euro per coprire la quota di competenza della Regione (pari al 40 per cento) dell’assegnazione relativa al fondo integrativo statale necessaria per la concessione delle borse di studio.
I Consiglieri del Movimento 5 Stelle, Sara Marcozzi, Riccardo Mercante, Domenico Pettinari, Pietro Smargiassi e Gianluca Ranieri, tutti presenti in aula, affermano “Anche in questa occasione, grazie alla presenza dell’opposizione, è stato possibile garantire il numero legale per l’approvazione del pdl. Tra gli assenti proprio i consiglieri delle file di maggioranza che avrebbero dovuto sostenere la proposta”.
“Se il punto all’ordine del giorno non avesse avuto l’appoggio del Movimento 5 Stelle per senso di responsabilità” concludono “a pagare sarebbero stati gli studenti abruzzesi che si sarebbero visti minacciare il loro diritto allo studio”.

Commenti

comments